Escrementi del Riccio

Le normali feci di un riccio si presentano solide, oblunghe, di colore marrone scuro, consistenti, mai liquide.

Solo un veterinario può risalire alla causa di un problema e stabilire le

eventuali terapie in caso di patologia.

In caso di riccio appena recuperato o in tutela l'osservazione delle sue feci può dare un segnale sul suo stato di salute.

  1. In caso di diarrea (feci liquide o semiliquide) si può dedurre la presenza di parassiti intestinali (Verme del riccio, coccidiosi, sanguisuga del riccio), intossicazione o infezione intestinale. Spesso la diarrea è accompagnata dalla presenza di sangue. 

  2. Il caso di feci non solide può essere dato da un'alimentazione non corretta. A volte gli escrementi del riccio presentano varie colorazioni dovute ai coloranti usati nella produzione di crocchette per gatti. Una dieta idonea dovrebbe normalizzare la situazione. 

  3. Feci gelatinose sono quasi sempre sintomo di parassitosi.

  4. Feci di colore verde possono essere dovute alla presenza di taluni parassiti, ma non sempre. Durante la fase digestiva il riccio produce una notevole quantità di bile che, se non utilizzata, viene espulsa causando la colorazione verde.​​

Non sempre feci normali ci dicono che il riccio è sano.

E' doveroso sempre procedere con esami per assicurarsi che il riccio non abbia patologie.

Solo un veterinario può indagare sullo stato di salute di un esemplare e procedere con le eventuali terapie.

 

Sempre recuperare un riccio in difficoltà con guanti e/o protezioni.

Ripetiamo che solo le autorità competenti possono dare il permesso di affido momentaneo di un riccio.